Port Nadir

Porto di pirati e contrabbandieri

Description:

Port Nadir
Taglia: Colossale(stazione)
Regione: Spazio Hutt
Clima: Da temperato ad arido(vicino i condotti di riscaldamento) a gelido (guscio esterno)
Gravità: 100% interno, include variazioni in alcune zone.
Lunghezza della giornata: 46 ore, la stazione è sempre sul lato oscuro di Nar Belthos III , e riceve comunque un’illuminazione costante dal riverbero delle due stelle azzurre con la nebulosa ad anello che circonda il sistema.
Popolazione : Approssimativamente 90.000
Governo: Cartello criminale Hutt (Besadii)
Maggiori esportazioni: Merce illegale(droga, armi), medio-alta tecnologia illegale, schiavi
Maggiori importazioni: Cibo, ricambi meccanici, merce illegale

Bio:

Port Nadir non esiste. In effetti, numerosi ufficiali della flotta imperiale incaricati di indagare sul suo conto sono arrivati alla conclusione che Port Nadir non è altro che una leggenda.

Nascosto sul lato oscuro del terzo gigante gassoso del sistema Nar Baelthos nello spazio Hutt, Port Nadir è uno dei più grandi e meglio organizzati porti sicuri per contrabbandieri e pirati di tutta la Galassia. LA stazione stessa è enorme, ed è praticamente impossibile da trovare per chiunque non ne possieda le esatte coordinate.

Il sistema stesso rappresenta un pericolo: circondato da una nebulosa ad anello, il sistema rappresenta una minaccia mortale per i viaggiatori incauti a causa delle terribili radiazioni emesse dalla due stelle gemelle al centro del sistema.

E anche se si riuscisse a trovarlo, Port Nadir è comunque una fortezza, popolata da alcuni dei peggiori senzienti della galassia. Si tratta di gente a cui preme soltanto una cosa: fare crediti, non importa se sulle spalle di qualcun’altro.

Divisa in diversi settori a raggiera, l’esterno della stazione è ricoperto da un particolare tipo di duracciaio per nascondere la stessa nel riverbero delle stelle gemelle.

Dal punto di vista politico, sono tre i gruppi organizzati a spartirsi il potere sulla stazione:
I Sable Down, clan di terroristi con notevoli risorse; L’ Epsis, consorzio di criminali specializzati in smercio di tecnologia illegale spionaggio industriale; Ed infine i veri padroni della stazione, gli Hutt del clan Besadii nella persona di Shorda Besadii Shahal The Hutt, uno dei più crudeli, intraprendenti e giovani boss del clan.

Port Nadir

STAR WARS FRINGE WORLDS AndreaG